Autorizzazione all’uso dei cookie

In evidenza

 

Iscrizioni AS 2017/18

Sono aperte le iscrizioni ai percorsi di istruzione degli adulti per l’Anno scolastico 2017-2018

Le iscrizioni vanno consegnate entro il 31 Maggio 2017 e comunque non oltre il 15 Ottobre 2017

Le domande si presentano in modalità cartacea presso la segreteria del CPIA sede di Lugo - Corso Matteotti, 55 oppure presso le sedi associate (per la provincia)

Per informazioni sulla documentazione  da allegare consulta il seguente link


 

Progetto "Tabula"

Data pubblicazione: 12/02/2018

I ragazzi del corso A della Alcuni studenti partecipano al progettosede di Faenza, guidati dalle insegnanti Monti Mirella e Vercheval Selene hanno partecipato al progetto Tabula, singing and learning, che prevede l’incontro fra tre discipline: inglese, italiano e musica. Gli studenti, infatti, si sono cimentati con una famosa canzone: Friday I’m in love della band inglese The Cure. Per prima cosa hanno ascoltato la canzone, prestando particolare attenzione alla comprensione del testo in inglese; poi, divisi a piccoli gruppi, hanno effettuato una ricerca sulla band, grazie anche all’uso dei tablet di cui la scuola è dotata. La ricerca è servita agli studenti per conoscere gli aspetti principali della band: membri, genere musicale, maggiori successi, ecc. Il prodotto finale è stata una interpretazione canora da parte degli studenti del brano in oggetto che ha suscitato grande interesse e coinvolgimento

Concluso il 25 gennaio il progetto "Itinerari Risorgimentali - Verso una scuola civica"

Data pubblicazione: 02/02/2018

Si è concluso il 25 gennaio 2018, presso la sede del CPIA medie di Faenza (Scuole Carchidio-Strocchi) il progetto “Itinerari Risorgimentali – Verso una scuola civica”, con laboratori di moneta e medaglia, promosso da SISAM, Scuola Internazionale di studi d’Arte del Mosaico e dell’Affresco, e guidato dalla prof.ssa Deborah Gaetta e dal Presidente dell’Ass.zione  Valentino Montanari. L’esperienza ha visto un bel coinvolgimento attivo e interessato degli studenti che vi hanno partecipato. Partendo da un’avvincente esposizione del fatto storico, la Trafila Garibaldina, che si radica nel nostro territorio di appartenenza, gli studenti sono stati poi avviati a un interessantissimo percorso che li ha visti attivi nei laboratori pratici con l’obiettivo finale della produzione di una medaglia.

Laboratorio risorgimentale con la collaborazione della Prof.ssa Debora Gaetta

Data pubblicazione: 11/01/2018

In data 9 gennaio 2018, presso la sede del CPIA a Faenza, Istituto Comprensivo “Carchidio Strocchi”, si è tenuto un laboratorio risorgimentale con la collaborazione della Prof.ssa Debora Gaetta, storica esperta sull’eroe dei due mondi. La relatrice si è soffermata con dovizia di particolari, alcuni inediti in quanto non facilmente reperibili sui testi disponibili al grande pubblico, soprattutto sulle vicende garibaldine avvenute nel nostro territorio, in particolare sulle burrascose vicende e sugli ultimi momenti che Giuseppe Garibaldi trascorse con la sua amata Anita. La specifica attività didattica consisterà nella realizzazione di una medaglia con la tecnica a fusione, che ciascun ragazzo realizzerà sotto la guida e la visione dell’esperta e dei docenti.

Gita a Ravenna

Data pubblicazione: 23/06/2017

Nel mese di aprile con la mia scuola ho fatto una gita a Ravenna. E’ stato molto interessante, particolarmente per me, perché era la mia prima gita in Italia. Nella mia scuola siamo molti studenti stranieri da diversi paesi di tutto il mondo ed eravamo tutti emozionati per questa novità della gita. Ci siamo incontrati in piazza del Popolo nel centro di Ravenna con le nostre insegnanti. Abbiamo visitato diversi luoghi turistici, dove persone provenienti da vari paesi potevano  ammirare le bellezze artistiche della città. In piazza del Popolo abbiamo visto il palazzo del Comune e le colonne con i  Sant’Apollinare e San Vitale.

 

Festa di fine anno con pranzo multietnico al parco Tondo

Data pubblicazione: 24/05/2017

Partecipanti alla festaMartedì 23 maggio 2017 si è svolta al parco Tondo di Faenza la festa di fine anno delle corsiste che frequentano il Centro Famiglie: dalle 10.30 alle 12.30 si sono assaggiate le pietanze e i cibi preparati  personalmente dalle corsiste provenienti da vari paesi del mondo. E' stato possibile gustare il cous cous del Marocco, riso e fagioli della Colombia, riso con carne del Senegal, fagottini di riso in foglie di banana con nuvole di drago della Cina, involtini con cavolo verza della Romania, riso e carne con pomodoro del Mali, vari dolci e torte con te' alla menta del Marocco. È stato una bella occasione di incontro, scambio e integrazione interculturale tra le corsiste che frequentano tutti e quattro i corsi di lingua italiana.

Gli studenti Lilac in azione

Data pubblicazione: 02/03/2017

Partire con due studenti extra europei alla volta della Croazia significa affrontare un viaggio della mente. Già dopo il confine mi ero reso conto della loro estraniazione.Sarebbero stati capaci di passare dalla loro aula di 90 persone in Africa a laboratori  multiculturali tenuti da europei in Europa? Il primo giorno mi sembravano come ingessati. Inoltre  uno studente aveva forti difficoltà linguistiche nell' espressione orale in inglese. Ma poi il miracolo....gli studenti diventano parte attiva  del progetto. Vogliono dire la loro, al di là delle loro difficoltà linguistiche. Il nostro studente nigeriano musulmano entra in comunicazione con il preside turco musulmano, che non parlava neanche una parola di inglese.

L’integrazione durante il progetto LILAC in Croazia

Data pubblicazione: 28/02/2017

ZARA. Il progetto internazionale LILAC, che vede CPIA Ravenna-Lugo come scuola capofila, ha affrontato la prima trasferta all’estero. Si è svolta a Zara (Zadar in croato) dal 20 al 24 febbraio la settimana dedicata ai workshops per la mobilità di insegnanti e studenti. “Lifelong Intercultural Learning Alliance for Change” (LILAC) procede secondo la tabella di marcia: l’intenso programma ha coinvolto quattro rappresentanze di altrettante nazionalità, per un totale di circa venti persone.

Giovanni Baldini

Addetto stampa del CPIA

 

 

 

Incontro dal tema "legalità, bullismo e stupefacenti"

Data pubblicazione: 17/02/2017

Nella giornata del 16 febbraio 2017 si è svolta presso la sede CPIA di Faenza un incontro dal tema "legalità, bullismo e stupefacenti" tenuto dal Ten.C. Carraffa della Compagnia di Faenza. I ragazzi si sono mostrati molto interessati ad i temi trattati ed hanno interagito con domande ed espresso opinioni personali. Come sempre in questo caso si è trattata di un'ottima occasione per avvicinare il mondo dei garanti della legalità e della sicurezza a quello dei giovani che si affacciano al vivere sociale. 

Il colore blu come simbolo dell'identità europea

Data pubblicazione: 29/02/2016

Le attività del CPIA (Centro Provinciale per l'Istruzione degli Adulti)

LUGO. Armonizzare sensibilità e culture differenti attraverso un approccio laboratoriale al fine di rendere partecipi gli studenti al tema comune dell'identità europea: è un po' questa la sintesi della prima fase del progetto europeo denominato “Les chemins du bleu en Europe. Transversalitè des apprentissages et transculturalitè del languages”, un progetto interculturale di didattica per adulti che coinvolge una fitta rete di partner europei che vanno dall'associazione francese “Paysage et patrimoine sans frontière di Saint Germain en Laye” a quella rumena di cultura George Apostu, da S.E.P. Pablo Freire Maracena, Spagna, a quella portoghese “Agrupamento des Escolas Joao de Deus, per finire ad altri due partner italiani: Fondazione “A. Tagliolini” S. Quirico d'Orcia e Università Popolare “

Itinerari Risorgimentali

Data pubblicazione: 08/02/2016

L'attività didattica e laboratoriale sugli Itinerari Risorgimentali della città di Ravenna è stata suddivisa in tre parti: la prima ha visto l'uscita e la visita al museo del Risorgimento presso la biblioteca Classense a cura di Giovanni Fanti, la seconda parte (attività laboratoriale) è stata svolta su due incontri in classe nei quali gli studenti hanno prodotto un manufatto (medaglia) con l'effigie di Giuseppe Garibaldi, a cura di Deborah Gaetta.

Il terzo incontro riguarderà un' uscita a Mandriole e al capanno Garibaldi per conoscere meglio i luoghi della trafila garibaldina.

Abbonamento a Feed prima pagina

Sito realizzato e distribuito da Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.