Autorizzazione all’uso dei cookie

Tu sei qui

Gita a Ravenna

Contenuto in: 

Nel mese di aprile con la mia scuola ho fatto una gita a Ravenna. E’ stato molto interessante, particolarmente per me, perché era la mia prima gita in Italia. Nella mia scuola siamo molti studenti stranieri da diversi paesi di tutto il mondo ed eravamo tutti emozionati per questa novità della gita. Ci siamo incontrati in piazza del Popolo nel centro di Ravenna con le nostre insegnanti. Abbiamo visitato diversi luoghi turistici, dove persone provenienti da vari paesi potevano  ammirare le bellezze artistiche della città. In piazza del Popolo abbiamo visto il palazzo del Comune e le colonne con i  Sant’Apollinare e San Vitale.

 

Prima siamo andati a San Vitale, un luogo non tanto grande, molto bello: una chiesa antica più di 1000 anni, ma che in realtà sembra nuova. Dentro S. Vitale si possono vedere mosaici in oro di Gesù, Maria, gli Angeli, e i cortei di Giustiniano e Teodora, gli imperatori dell’impero Romano d’occidente. Ho fatto tante foto con i miei amici, perché quel posto è davvero molto bello. Le insegnanti ci hanno spiegato che all’epoca Ravenna era la capitale dell’impero, per questo ci sono tanti bei monumenti in città. Dopo siamo andati a Sant’Apollinare Nuovo, un’altra chiesa con i mosaici dei Santi e degli Apostoli sulle pareti in alto. All’esterno abbiamo fatto alcune foto con le insegnanti e tutti noi studenti. Poi siamo andati al Museo Arcivescovile, dove abbiamo visto i vestiti e gli ornamenti degli antichi vescovi, il calendario Gregoriano, di cui avevo già sentito parlare. Volevo fotografarlo, ma purtroppo lì dentro non era permesso. Al primo piano del museo abbiamo visto la Cappella di Sant’Andrea con un cielo stellato fatto tutto di tessere di mosaico blue e oro, Bellissimo! In questo luogo abbiamo incontrato molte persone a gruppi o sole che visitavano questi tesori. Lì vicino abbiamo visto il Battistero Neoniano, con al centro una grande vasca per il battesimo, sul soffitto altri mosaici. Il posto era molto piccolo e si poteva entrare solo a piccoli gruppi. Per ultimo siamo andati nella Chiesa di S. Francesco, dove si vede l’antico pavimento ora sommerso dall’acqua sotto l’altare e la tomba di Dante, che però era già chiusa. Questa visita dei monumenti di Ravenna per me è stata molto importante. Ricorderò sempre quest’evento e spero di ripetere il giro con la mia famiglia.

Sito realizzato e distribuito da Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.